I F F A

Domande e Risposte sul Diploma e sul Regolamento.

I.F.F.A. FAQs

  • Cosa inviare per la richiesta di una nuova referenza:

    Nel caso risulti mancante nell’elenco una referenza scarica, compila ed invia il Modulo per la richiesta e per la modifica referenze entro il 31 maggio e 30 novembre di ogni anno, al Responsabile Tecnico I1ASU gianpiero.asselle@gmail.com e in copia iffa-info@alice.it

    Precisamente necessita la seguente documentazione:

    • a) modulo di richiesta debitamente compilato
    • b) fotografie (al massimo 2)
    • c) chiara documentazione da fonti tratte da libri, siti internet attendibili o da dichiarazioni dell’Ente.
    • d) file kmz della posizione della nuova referenza

    Views: 149

  • Cosa inviare per la convalida dell’attivazione:

    Caricare nel portale https://www.diplomaradio.it/ entro e non oltre 7 giorni dall’attivazione, la seguente documentazione:

    • a) Il Log esclusivamente nel formato ADIF e denominati come da seguente esempio:
      • iff-0001_iq1bp_01.adi(per la 1° attivazione della referenza)
      • iff-0001_iq1bp_02.adi(per la 2° attivazione della referenza)
      • iff-0001_iq1bp_03.adi (per la 3° attivazione della referenza)

    La sintassi è così formulata: “IFF-0001 (IFF-Numero progressivo)”

    • b) Almeno 2 fotografie della referenza in formato JPG di cui n.1 geo-referenziata;
    • c) Almeno 3 fotografie comprovanti l’attivazione di cui n.2 geo-referenziate (una all’inizio ed una al termine);
      • le fotografie(al massimo 10), chiare, nitide, senza personalizzazioni, devono ritrarre sia la referenza nella sua interezza che la stazione in portatile con auto ed antenna e sia l’operatore nel momento della trasmissione che, se da solo, potrà utilizzare l’autoscatto e denominate nel seguente modo:
      • ad esempio: jpgcff0001_2.jpg, ff0001_3.jpg

    Per i residenti necessitano le foto (possibilmente geo-referenziate) dello shack e delle antenne dell’abitazione.

    • d) Il modulo di richiesta accredito che deve essere generato tramite il portale https://www.diplomaradio.it
    • e) N.1 files kmz generato dal programma Google Earth (secondo le istruzioni indicate nel presente FAQ), della postazione di trasmissione che sarà necessario per determinare se effettivamente l’operazione è avvenuta all’interno della referenza IFFA.
    • f) Breve filmato dell’attivazione in formato AVI, MOV, MP4, MPEG o altri comunemente utilizzati (NON obbligatorio)
    • g) Eventuali permessi o autorizzazioni per l’accesso alla referenza.

    I file kmz si estrapolano da Google Earth, un programma gratuito utilizzato oramai da chiunque abbia la necessità di visionare una località, https://www.google.com/intl/it/earth/versions/   nel seguente modo:

    1. Una volta individuata la postazione di trasmissione, aggiungere il “segnaposto” (contrassegnato dal disegno di un punteruolo giallo), fissarlo con il mouse, scrivere nel campo nome “postazione IFF-0001” e dare OK.
    2. Ora fare clic di destra sul puntatore e scegliere “salva luogo con nome…” scrivere il nome della referenza, scegliere la cartella e confermare con Salva.

    Views: 149

  • Quanti QSOs devo effettuare per rendere la mia attivazione “new one” valida?
    • almeno 100 nelle bande HF e della durata superiore per ogni attivazione superiore a 90 minuti
    • almeno 30 nelle bande VHF (144Mhz e 50Mhz)

    Views: 149

  • Nel caso in cui attivo una referenza già convalidata da un altro OM, quanti QSOs necessitano per rendere la mia operazione valida?
    • almeno 80 nelle bande HF e della durata superiore per ogni attivazione superiore a 90 minuti
    • almeno 15 nelle bande VHF (144Mhz e 50Mhz)

    Views: 149

  • Quante attivazioni posso effettuare in un giorno?
    • Le attivazioni giornaliere, con il medesimo nominativo, ammesse sono al massimo quattro e non è possibile attivare più di 1 referenza contemporaneamente. La durata di ogni attivazione deve essere superiore a 90 minuti ed oltre alla banda dei 40 metri deve essere utilizzata obbligatoriamente la banda dei 20

    Views: 149

  • Siamo un gruppo di radioamatori che nella stessa giornata vuole attivare una referenza con più nominativi, come ci si comporta?
    • Nel caso di attivazioni (nella stessa giornata) cui partecipa più di un operatore con l’indicativo personale, la referenza sarà accreditata: al 1° nominativo (100 QSOs se è la prima attivazione oppure 80 QSOs se si attiva una referenza già convalidata, utilizzando obbligatoriamente anche i 20 metri o altra);
    • il 2° nominativo per ottenere l’accredito dovrà effettuare ulteriori 50 QSOs;
    • dal 3° nominativo in poi saranno sufficienti 30 QSOs cadauno, utilizzando, oltre ai 40 metri, anche un’altra banda senza limite di tempo.

    Views: 149

  • Nel caso in cui partecipo ad una attivazione multi-operatore (che usa il nominativo di Sezione, Radio Club o Speciale, ad esempio IQ1BP/P), posso considerare valida l'attivazione ai fini della richiesta del Diploma come attivatore anche per me stesso?
    • I componenti del team possono in ogni caso accreditarsi l’attività ai fini del proprio punteggio del Diploma IFFA e partecipare alla classifica Hunter inserendo il proprio nominativo nel log di stazione.
    • Nel caso di attivazioni con l’utilizzo di un nominativo di Sezione, Radio Club o Speciale, la referenza sarà accreditata sia al titolare che a tutti i nominativi degli operatori che vi hanno partecipato, al raggiungimento di 100 QSOs in almeno due bande.

    Views: 149

  • Non ho raggiunto il quorum di QSOs richiesti, cosa posso fare?
    • Non è assolutamente obbligatorio raggiungere il quorum di QSO in un’unica attivazione.
    • Puoi ritornare sul posto quante volte vuoi e continuare a contattare altri OM sino al raggiungimento del quorum (i QSOs effettuati con lo stesso OM e nel medesimo modo e banda non devono essere considerati, poiché doppi).
    • Ad ogni modo se lasci una referenza in sospeso e ritieni di non poterla più completare o ti serve un lasso di tempo superiore ai 15 giorni, devi avvisare immediatamente l’Award Manager.

    Views: 149

  • In un’attivazione ci sono norme particolari circa le bande HF da utilizzare?
    • L’operatore dovrà eseguire l’attivazione su almeno due bande, obbligatoriamente i 40 ed i 20 metri.
    • I 20 metri saranno da scartare solo e unicamente in caso di propagazione completamente chiusa indicandolo nel modulo di richiesta convalida.

    Views: 149

  • Ho riscontrato delle difficoltà a raggiungere il quorum in VHF (144 e 50 Mhz), è possibile abbassare il limite dei 30 collegamenti?
    • Purtroppo non è possibile. Si consiglia di annunciare le attività in queste gamme con un certo anticipo.

    Views: 149

  • A quale distanza posso trasmettere dalla referenza?
    • La stazione radio (compresa l’antenna e l’alimentazione) dovrà essere ubicata dentro il perimetro della referenza, consultabile al sito https://www.diplomaradio.it.

    Views: 149

  • La mia abitazione dista 251 metri dalla Flora Fauna, posso trasmettere come stazione valida ai fini del Diploma IFFA?
    • Assolutamente NO.
    • La stazione radio (compresa l’antenna e l’alimentazione) dovrà essere ubicata dentro il perimetro della referenza, consultabile al sito https://www.diplomaradio.it.
    • Per i residenti necessitano le foto (possibilmente geo-referenziate) dello shack e delle antenne dell’abitazione, oltre al file .kmz

    Views: 149

  • Per attivare una referenza necessita un’autorizzazione?
    • No, dal punto di vista di attività radio, non necessita alcuna particolare autorizzazione da parte della Sezione A.R.I. di Mondovì, magari è da richiedere al Comune o ai proprietari del terreno per potervi accedere.

    Views: 149

  • Vi è qualche formalità particolare nell’attivare una referenza appena censita?
    • Il tempo fissato per la paternità delle nuove referenze è di 15 giorni dalla data dell’ufficializzazione.
    • Il non attivare le nuove referenze censite da altri deve costituire un “Gentleman Agreement” più che una regola.

    Views: 149

  • Devo comunicare anticipatamente la mia attivazione?
    • È necessario.
    • La segnalazione della attività è necessaria in quanto, annunciandola sul portale ufficiale https://www.diplomaradio.it, permette di divulgare automaticamente la notizia tramite la mailing-list dci-iffa_news-group@googlegroups.com.

    Views: 149

  • L'invio dei log è sempre obbligatorio?
    • L’invio dei logs, a convalida avvenuta dei primi 100 QSOs, è sempre obbligatorio, soprattutto per permettere agli Hunters l’accredito automatico.

    Views: 149

  • In quale formato devo inviare il Log?
    • Il log deve essere inviato solo ed esclusivamente nel formato ADIF e correttamente denominato.

    Views: 149

  • Nel caso in cui torno ad attivare una referenza a me in precedenza già convalidata, devo produrre nuovamente documentazione fotografica?
    • Si, tutta la documentazione deve essere inviata come se fosse una prima attivazione.
    • Con l’obbligo di effettuare almeno 80 QSOs, durata non inferiore ad una ora e l’utilizzo obbligatorio dei 40m e 20m.
    • Per le riattivazioni utilizzanti nominativi di Sezione e/o Speciali, il numero dei QSOs effettuati non dovrà essere inferiore a 100.

    Views: 149

  • Nel caso in cui un operatore debba tornare ad attivare una referenza non ancora convalidata, come si deve comportare?
    • Nel caso in cui un nuovo operatore trasmetta da una referenza già attivata ma non convalidata, è obbligato a partire da zero, ossia dovrà conseguire i 100 QSOs.
    • Nel caso in cui sia lo stesso operatore che torna sul campo, sarà sufficiente continuare il proprio log dal numero di QSO a cui era rimasto la volta prima (prestando attenzione a non effettuare QSOs doppi).

    Views: 149

  • Sono residente nella referenza, posso passare la referenza IFFA anche se NON partecipo al diploma?
    • No, per la convalida della referenza IFFA è necessario, durante l’attivazione, comunicare il numero e il nome della referenza da cui si trasmette per dare la possibilità a tutti di partecipare al programma I.F.F.A.

    Views: 149

  • Sono residente, qualunque QSO effettuato è sempre valido per il IFFA?
    • Dichiarare il numero di referenza è buona norma a completamento delle informazioni e i QSOs effettuati da stazione fissa valgono sempre per l’IFFA; rimane sempre l’obbligo di inviare il log.
    • Per la medesima ragione sulla QSL deve essere stampata la referenza.

    Views: 149

  • Ho trovato una referenza non referenziata, posso attivarla?
    • No, occorre:
    • accertarsi dalla lista delle Flore Faune che sia veramente NON censita;
    • compilare il modulo di richiesta nuova referenza in ogni sua parte;
    • seguire le istruzioni indicate nel documento.

    Views: 149

  • Quale requisito deve avere una referenza per essere censita?
    • Definizione di Flora Fauna. Possono essere censite le seguenti tipologie:
      • Parchi Nazionali, Parchi Naturali Regionali, Riserve Naturali e Regionali, Oasi, Natura 2000, Aree Naturali Protetti di Interesse Locale o Provinciale, Biotopi, Monumenti Naturali.
      • Non saranno valide le Aree Marine Protette in quando escludono qualsivoglia porzione di terreno.

    Views: 149

  • Qual è il criterio di valutazione seguito per il censimento di nuove referenze?

    Saranno prese in considerazione solo le referenze censite dai seguenti siti:

    • Il portale dei Parchi Italiani https://www.parks.it
    • Rete Natura 2000 (SIC, ZSC e ZPS in Italia) https://www.mase.gov.it/pagina/sic-zsc-e-zps-italia
    • Discover the world’s protected and conserved areas https://www.protectedplanet.net/

    Nel box di ricerca, in alto a sinistra  si digita il nome dell’area protetta; aperta la pagina relativa alla referenza desiderata, si può vedere il perimetro della stessa con il relativo codice identificativo, in questo caso: WDPA ID 555529428.

    Deve essere compilato il modulo di richiesta in tutte le sue parti e, nella sezione “Altri commenti”, dovranno essere inseriti sia il codice SIC IT9150029 che il WDPA ID 555529428.

    Views: 149

  • Ho constatato che una referenza censita non esiste più, o ha cambiato nome, cosa devo fare per segnalarlo?
    • Devi compilare l’apposito modulo disponibile al sito https://www.dcia.it/iffa

    Views: 149

  • Dove trovo la modulistica necessaria per fare censire o cancellare una referenza, per richiedere il Diploma, per richiedere una convalida, dove posso prendere visione del Regolamento?
    • Tutto quello che ti occorre è disponibile sul sito https://www.dcia.it/iffa, nell’area dedicata “Home” nella parte “Moduli Richieste”.

    Views: 149

  • I QSOs da me fatti in portatile con altri OM attivatori IFFA sono validi per il mio punteggio personale?
    • Le referenze collegate durante le proprie attivazioni sono da ritenersi valide ai fini della classifica Hunters.

    Views: 149

  • Per richiedere il Diploma devo essere in possesso delle QSLs?
    • Le QSLs non sono necessarie in quanto tutti i QSOs sono registrati nel portale https://www.diplomaradio.it
    • Non dimentichiamo che la cortesia finale di un QSO è sempre la QSL.
    • Si raccomanda all’attivatore l’invio delle QSLs via bureau, indipendentemente dal fatto di aver ricevuto, o meno, richiesta.
    • E’ naturalmente possibile riportare sulla QSL più collegamenti e più referenze.

    Views: 149

  • Sono già in possesso del Diploma I.F.F.A. Operatore con relativo Sticker della regione attivata. Posso richiedere gli altri Stickers e partecipare alla classifica Hunters?
    • Certo, è un automatismo gestito dal portale https://www.diplomaradio.it
    • Il Diploma Attivatore ed il Diploma Hunter è il medesimo e viene rilasciato una volta sola indipendentemente dal tipo.

    Views: 149

  • Dovendomi trasferire in modo permanente (cambio di residenza) e quindi di nominativo da IK3ZZZ a IK1ZZZ, le referenze da me lavorate e confermate hanno valore sia per il Diploma che per i successivi stickers?
    • Come per la maggior parte dei Diplomi i QSOs precedentemente effettuati sono cumulabili con il nuovo nominativo (purché il Country di appartenenza rimanga lo stesso).

    Views: 149

  • Un Hunter può effettuare QSO utilizzando una stazione in controllo remoto?
    • Certo. La legge attuale impone che la stazione sia situata nel luogo di residenza o domicilio del radioamatore e che questa collocazione sia conosciuta dall’Ispettorato Territoriale competente.
    • In ogni caso la stazione remota non è, legislativamente parlando, assimilabile a una stazione automatica o ripetitore o non presidiata, dato che l’hunter ha il pieno controllo e gestisce da solo le comunicazioni originate dalla sua stazione (anche se non fisicamente presente).
    • I QSOs da stazioni operanti in remoto saranno quindi accettati, in tal caso l’hunter può operare al di fuori dell’area della stazione remota collegato alla propria stazione tramite un “terminale di controllo remoto” e non quella di altri).

    Views: 149

  • Oltre al programma Google Earth come si può creare il puntatore kmz?

    Grazie alla app “diplomaradio” da installare sullo smartphone o sul tablet è possibile estrarre, oltre alla foto geo-referenziata, il file .kmz

    Views: 149

  • È possibile effettuare un’attivazione in QRP?
    • Le attivazioni dichiarate QRP non sono permesse e non saranno ritenute valide.

    La potenza massima utilizzabile, per essere considerata attività in QRP, è 5 Watts; gli amanti del QRP più temerari tentano talvolta collegamenti a lunga distanza con l’utilizzo di 1 W o anche meno.

    Views: 149

Views: 149

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy